Liberalfascismo. Come i liberali distruggono la democrazia e ci portano in guerra

Editore: Mimesis
EAN: 9791222309163
Pagine: 214 p. , Libro in brossura
In commercio dal: 24 maggio 2024
Collana: Mimesis
A partire da 15,20 €

Descrizione

Stiamo assistendo al ritorno del fascismo. O meglio alla sussunzione dei metodi autoritari del fascismo all'interno dell'ideologia e dei principi liberali come esito della radicalizzazione a destra del sistema neo-liberalista e della cosiddetta globalizzazione liberista, la politica economica che ha dominato il mondo negli ultimi decenni. In quest'ottica, la vittoria di Javier Milei in Argentina non è che la versione sfacciata e barbara delle dinamiche economiche da tempo imperanti nell'Unione Europea e in molti altri paesi occidentali. In un contesto nel quale il liberismo economico si è radicalizzato e ristretto, la dimensione egemonica globalista è scomparsa e si è tornati alla difesa degli interessi del cortile di casa, i reazionari nazionalisti sono tornati alla ribalta, a scapito delle sinistre social-liberali. Giorgio Cremaschi ci esorta a smascherare il fascismo del XXI secolo, che esiste e ci minaccia, al pari di quello delle camicie nere di un secolo fa, sebbene i milionari di oggi non indossino più marsina e cappello a cilindro. Comprendere cosa e perché sta avvenendo è la condizione per reagire.

Disponibile presso:
Cartolibreria Booklet "Da Giampaolo"
Via Altichiero, 65 37059 Zevio (VR)

disponibile in 2/3 giorni
Contatta libreria
16,00 €
Nuovo
Soluzione Libro
Via XIII Martiri, 7 30027 San Donà di Piave (VE)

disponibile in 2/3 giorni
Contatta libreria
16,00 €
Nuovo
A Tutto Libro
Via Trionfale, 8245/8249 00135 Roma (RM)

disponibile subito
Contatta libreria
16,00 €
Nuovo
Libreria Zanetti srl
Piazza Oberkochen, 27 31044 Montebelluna (TV)

disponibile subito
Contatta libreria
16,00 €
Nuovo
Libreria Istituti Nuovi
Via F. Cavallotti, 35 20900 Monza (MB)

disponibile in 2/3 giorni
Contatta libreria
16,00 €
Nuovo
Ti potrebbe interessare anche